venerdì 4 ottobre 2013

Trasferta a Civitavecchia per gli Old viterbesi



Il complesso sportivo del Rugby Centumcellae di Civitavecchia ha visto sabato 28 settembre l'esordio
"in trasferta" della squadra dei veterani di Viterbo che, contraccambiando la visita dei civitavecchiesi durante il Memorial Gabrielli,  hanno partecipato al quadrangolare assieme a due squadre romane, Pretoriani e Triari, oltre che ai padroni di casa.

L'esordio contro il Civitavecchia ha visto prevalere gli Old del Viterbo per una meta a zero, in un clima che ha veramente onorato la natura dei tornei veterani, fatti per divertirsi e divertire.

Più impegnativo il secondo incontro contro i Pretoriani, squadra più giovane del Viterbo, che infatti ha sofferto la velocità e l'impatto fisico con cui i romani hanno impostato l'incontro. L'infortunio durante il match dell'estremo Mauro Moricone ha notevolmente compromesso il risultato dell'incontro, conclusosi con una sconfitta per due mete a zero. L'arbitro, vista la notevole fisicità dell'incontro, ha saggiamente fatto disputare solo uno dei due tempi di dieci minuti.

L'incontro conclusivo contro i Triari, se pur perso per una meta a zero, ha ristabilito la corretta visione di quello che deve essere una partita tra veterani, dove la parte di contatto, che connota questo sport a qualsiasi età lo si pratichi, va di pari passo all'amichevole correttezza dovuta ad un evento fatto per il puro piacere di calcare il campo con una palla ovale in mano, non già per la vittoria o la classifica finale.

Sul piano tecnico, buona si è rivelata l'intesa tra la novella coppia di mediani Natalini (mischia) e Peruzzi (apertura).

L'immancabile terzo tempo, condito da birra, buone pietanze, scherzi e risate, ha degnamente concluso questa ennesimo successo, in termini di divertimento ed impegno, della squadra Old di Viterbo.