domenica 28 ottobre 2012

Torneo Sauro Sorbini


Un bellissimo torneo, per un grande viterbese, è quello che sabato pomeriggio ha visto protagoniste le compagini dei Briganti Old Rugby Siena, Old Rugby Civitavecchia, Beerbanti Rugby Ascoli e i “terribili vecchietti” degli Old Rugby Viterbo.

Sauro Sorbini non è stato solo “il Presidente” del Rugby Viterbo, ma come lo ricordava Monsignor Salvatore del Ciuco in un memorabile articolo, il “cittadino scomodo. Uno dei cinque partigiani viterbesi, mai fazioso, che rispettava tutti quelli che secondo lui erano onesti e sinceri”.

Onestà, sincerità, valori propri del Rugby che aveva deciso di promuovere insieme a Mimmo Casciani, altro indimenticato viterbese. Come ricordava Alessandro Telli,durante la consegna delle Targhe ricordo del torneo, “Sauro partiva negli anni 50 con il trenino della Roma Nord per andare agli impianti dell’Acqua Acetosa, per vedere cosa fosse il Rugby”. E così alla “moda del rugby” si è deciso di onorarne il ricordo, con un torneo giocato con lo spirito Old, non competitivo, ma sempre maschio e duro.

Per la cronaca gli Old Rugby Viterbo hanno vinto due partite dimostrando buoni miglioramenti nel gioco e nell’inserimento dei nuovi “vecchietti” che si sono aggiunti nell’ultimo anno. Il terzo tempo è stato all’altezza della tradizione viterbese cucinato ottimamente come sempre dalla “ragazze” della club house.