sabato 2 ottobre 2010

Gli Old a Barcellona

Ad inizio Ottobre gli Old Viterbo sono stati impegnati nella loro prima trasferta internazionale, partecipando al Torneo internazionale di Barcellona “Festival Rugby Veteranos”.

Il Torneo si è disputato nella nota cittadina di Lloret de Mar, una delle più famose mete turistiche Catalane.

Il nostro Team, composto anche da mogli e figli, è partito il 30 Settembre dall’aeroporto di Roma verso l’ora di pranzo; all’arrivo a Barcellona un autobus dell’organizzazione ci ha portato dall’aeroporto a Lloret de Mar dove ci siamo sistemati in albergo. Tutte le 44 squadre venute da tutta Europa sono state alloggiate su due alberghi vicinissimi, in uno degli alberghi l’organizzazione ha creato una Club House con tanto di Pub creato per l’occasione dove era d’obbligo una visita (con tanto di boccali di birra).

Il venerdì tutto il team lo ha dedicato ad attività turistiche a Barcellona, mentre la sera l’organizzazione ha offerto a tutte le squadre una cena, dando ufficialmente l’inizio del Torneo.

Il sabato mattina tutte le squadre si sono trasferite con autobus all’impianto sportivo, dove le 44 squadre avrebbero disputato il torneo su nove campi.

Il Viterbo avrebbe giocato contro una squadra Irlandese e due Francesi. Abbiamo vinto con quella Irlandese perdendo di misura con le due Francesi. La prestazione è stata molto soddisfacente, tenendo conto che le due Francesi come media età erano inferiori a noi.

A parte i risultati la cosa bella è stato respirare l’aria di festa del Rugby, 44 squadre che si davano il cambio sui campi, squadre con maglie multicolori, scherzi risate “e birra”.

Finite le partite e tornati in Albergo, dopo esserci ripresi dalla fatica alle 21,00 ci siamo trasferiti tutti al Casinò per la cena di gala che chiudeva ufficialmente il Torneo. Durante la cena sono stati dati diversi premi, ma come da tradizione Old non è stata premiata nessuna squadra. Sono stati invece assegnati premi “curiosi” del tipo “il giocatore più vecchio”, “il team più numeroso”, “il team che si è evidenziato di più alla club house” (ovvero che ha consumato più birra), premio questo che è andato ai nostri amici di Udine “Urogalli”, e così via.

Il ricordo è di una magnifica esperienza all’insegna del Rugby e dell’amicizia, e che vorremmo ripetere l’Anno prossimo da qualche altra parte.

Franco

martedì 14 settembre 2010

Gli Old festeggiano il 50 anni degli Amatori Civita Castellana


Anche gli Old del Rugby Viterbo hanno avuto l’onore di esibirsi in occasione delle celebrazioni per il cinquantenario dell’Amatori Civita Castellana. La sfida fra le vecchie glorie viterbesi e quelle civitoniche ha aperto sabato scorso la serie di partite amichevoli organizzate per l’evento; a seguire è toccata alle varie squadre giovanili dell’Amatori e al match tra l’under 18 dei Lions Alto Lazio e la prima squadra del Civita che milita in serie C. Quest’ultimo è stato caratterizzato da ritmi molto alti in cui i più pesanti giocatori seniores si sono trovati a mal partito; il risultato è stato deciso da uno spettacolare drop da metà campo del giovane Cemicetti.

LA PARTITA

Ma dicevamo della gara fra le rappresentative Old che si è conclusa senza vincitori né vinti con il punteggio di uno a uno. Tutto è accaduto nel corso della prima frazione: a passare in vantaggio, al 10’, sono stati i padroni di casa che si presentavano notevolmente rafforzati rispetto alla scorsa stagione; basti dire che con la maglia dell’Amatori figurava anche l’ex nazionale azzurro Peppe Lanzi.

Il pareggio dei giallo-blu è giunto quando mancava poco allo scoccare del 20’: Ugo Natalini, schierato a centro nell’occasione, ha bucato la linea di tre-quarti avversaria e dopo un riciclo su Marzo Lanzi è stato il pilone Marco Latilla a schiacciare in meta.

LE CELEBRAZIONI

La ricorrenza per i cinquanta anni dalla fondazione dell’Amatori Civita Castellana non è stata celebrata solo sul campo.Nel tardo pomeriggio di sabato si è anche tenuta la cerimonia di intitolazione del campo da rugby di Via Marinai d’Italia alla memoria di Carlo Angeletti: sono intervenuti il sindaco di Civita Gianluca Angelelli insieme alla giunta, sua Eccellenza Monsignor Romano Rossi, rappresentanti della Provincia di Viterbo e della Regione Lazio, della Fir e del Coni. Vi erano poi tanti ex compagni di squadra di Carlo Angeletti, ricordato da tutti coloro che lo hanno conosciuto per le ineguagliabili doti umane oltre che sportive.
È stato presentato, inoltre, il volume “Cinquanta anni di strani rimbalzi a Civita Castellana”, scritto dal giornalista Ugo Baldi. Il libro ripercorre attraverso foto, testi inediti, classifiche e curiosità la storia della palla ovale civitonica. Ricordiamo che la copertina è stata disegnata da Marta Cassieri, studentessa universitaria di Civita.
In chiusura tutti i partecipanti hanno potuto beneficiare di un abbondante Terzo Tempo a base di prodotti tipici locali.
Danilo Palumbo

martedì 17 agosto 2010

Gli Old riprendono l'attività





Il giorno 23 Agosto vedrà la ripresa degli allenamenti per i giocatori di tutte le categorie del Rugby Viterbo: under 16,18 prima squadra ed Old si ritroveranno alle 19,00 al Sandro Quatrini per un nuovo anno vissuto nel sano agon
ismo della palla ovale.

Molte sono le sfide che vedranno protagoniste le varie compagini; dagli Old che dovranno prepararsi per l'impegnativa trasferta di Barcellona dal 1 al 3 ottobre, alla prima squadra che anche quest'anno sarà impegnata nel torneo di serie B ed esordirà nell'ormai tradizionale Torneo del Capitano, alle giovanili Under 16 e 18 che dovranno confermare quanto di buono fatto nella passata stagione.

Sarà per tutti un motivo di gioia ritrovarsi dopo la pausa estiva per continuare assieme in questa "sana" passione. Ci si vede tutti alla Club House dopo l'allenamento per una birra, ragazzi!

lunedì 7 giugno 2010

Old ed under 12 hanno chiuso la stagione



Non è la nuova macchina della mischia è solamente la spinta necessaria a far ripartire il pullman che non ne voleva sapere di portarci ad Avezzano.
Sabato pomeriggio,la under 12 e gli Old hanno partecipato ad un quadrangolare ad Avezzano.
A parte il ritardo con il quale siamo arrivati al campo,per gli ovvi motivi comprensibili anche dall'immagine,è stata una giornata divertente.
Sul piano dei risultati gli under 12 hanno vinto la prima partita e perso le altre due mentre gli Old hanno perso la prima partita con i Triari per 1 a zero,vinto la seconda con il Civitacastellana per 2 a zero e pareggiato zero a zero con l'Avezzano padrone di casa.
Si è trattato dell'ultimo appuntamento della stagione,il prossimo sarà la trasferta a Barcellona dal 1 a 3 ottobre.

domenica 7 marzo 2010

Bella trasferta corroborata da una vittoria

Bella trasferta corroborata da una vittoria
xTra i 78.115 spettatori presenti sabato pomeriggio allo Stade de France per assistere a Francia-Italia c'erano anche 21 viterbesi.
Il non esaltante epilogo della partita della nazionale è stato comunque controbilanciato dalla vittoria mattutina degli Old.
Alle 10,30 la formazione mista tra gli Old dle Viterbo ed i Veterani della Capitolina ha affrontato la squadra delle assicurazioni Generali di Parigi.
La partita ha avuto poca storia dopo un primo tempo chiuso sul 2 a 1.Nel secondo tempo dopo il momentaneo pareggio altre tre mete hanno chiuso il conto.5 a 2 il risultato finale.
Vittoria allietata anche da una calorosa ospitalita dei francesi e da un ottimo terzo tempo al quale hanno partecipato non solo i giocatori ma tutta la comitiva italiana.

lunedì 1 febbraio 2010

Gli Old si impongono sui cugini per 2 mete a zero

Sabato pomeriggio gli Old sono scesi in campo a Civitacastellana, e come nelle previsioni hannno battuto gli Old locali per 2 mete a zero.

Altrettanto previsto è stato l'ottimo terzo tempo ch egli amici civitonici hanno organizzato con tanto di pecora arrosto.

Due mete e,purtroppo, due infortuni,per Petrolito problemi ai legamenti del ginocchio e per Tozzi problemi alla clavicola.

A loro il più forte in bocca al lupo per un celere rientro.